BNova a fianco dell’Università di Pisa nella promozione del nuovo master in ‘Big Data Analytics & Social Mining’

Home/Big Data, BNova, Eventi/BNova a fianco dell’Università di Pisa nella promozione del nuovo master in ‘Big Data Analytics & Social Mining’

Bnova ancora una volta investe nella formazione e conferma il suo grande interesse per l’ambito BIG DATA continuando a ribadire l’immenso potenziale dei dati.

Proprio per questo motivo, la società leader in ambito B.I e B.D, ha deciso di sponsorizzare il master di secondo livello in “Big Data Analytics & Social Mining”” (www.sobigdata.eu/master/bigdata) dell’Università di Pisa.

Il master è frutto della collaborazione tra l’Università di Pisa e il CNR, le cui lezioni partiranno a febbraio del 2015 e dureranno un anno. Basato sull’esperienza e sui progetti sviluppati all’interno del laboratorio SoBigData, che vede appunto riuniti studiosi delle due prestigiose istituzioni, il master è stato presentato in Rettorato dal Professore Dino Pedreschi lo scorso 11 Novembre.
Insieme a BNova in questa nuova avventura, numerose altre aziende ed enti che a vario titolo collaborano con il SoBigData Lab – tra i quali ISTAT, ENEL, Wind, Octo Telematics, Coop, Tiscali, il “Sole 24 Ore”, Almaviva.

Il master avrà lo scopo di preparare professionisti in grado di raccogliere, gestire e leggere i milioni di dati raccolti da internet, smartphone e social media; stiamo parlando dei data scientist.
Lo “scienziato dei dati” è la figura professionale più interessante del XXI secolo secondo “The economist”. Si tratta di una nuova figura professionale che deve avere caratteristiche ibride: capacità di trattamento dei dati unite a notevoli capacità di comunicazione e di analisi. Una delle caratteristiche chiave di questa nuova figura professionale, oltre alle competenze tecniche, è la capacità di comunicare i risultati dell’analisi a tutti gli “stakeholders” e di supportare i senior managers delle aziende nelle decisioni critiche.

A nostro avviso – dichiara Serena Arrighi, CEO BNova – l’investimento in ambito BIG DATA anche e soprattutto in termini di formazione, si tratta più che di una scelta, di un’esigenza: i tempi sono maturi ed il mercato chiede risposte concrete e in tempi rapidi.

2015-09-21T10:43:22+00:00