Ricerca & Sviluppo 2017-04-26T16:53:04+02:00
Loading...

Il futuro per BNova è  ricerca e innovazione, e l’obiettivo è creare crescita e cambiamento

La ricerca di BNova è basata sul desiderio di innovare in un settore che muta con velocità incontenibile, con la consapevolezza che riuscire ad anticipare il futuro possa essere un fattore determinante nella società attuale. Il perfezionamento e lo sviluppo delle soluzioni e di progetti già nel nostro portafoglio è stato un punto a noi caro sin dalla fondazione, consci della sua importanza.

IoTAR

IOTAR è un progetto che nasce con dall’idea di unire i mondi dell’Internet of things (IoT) e Internet of Everything (IoE), dei big data, della realtà aumentata e proporli in un contesto social destinato ai consumatori finali (Social Internet of Everything).

Il reale valore dei Big Data non può essere facilmente compreso se non declinandolo in un contesto in cui il mondo sarà fatto di oggetti interconnessi che produrranno continuamente dati. Non si può comprendere il vero valore dell’Internet delle cose se non lo si contempla in uno scenario in cui esso rappresenta la dimensione infrastrutturale delle Smart Community di domani. E non si può capire davvero che senso avranno le Smart Community se non si considera lo sviluppo dei processi di partecipazione collegati all’Open Government. Insomma: “omnia ab uno et in unum omnia”, tutto è nell’uno e l’uno è in tutto.

L’innovativo prodotto ideato da BNova, IOTAR (Internet Of Things and Augmented Reality), prevede un’unica piattaforma web social in cui un’enorme quantità di dati (Big Data) sia facilmente accessibile e fruibile dall’utente finale tramite web, app e mediante la realtà aumentata. L’utente è inoltre in grado di essere esso stesso “fornitore” di dati tramite appositi sensori collegati alla piattaforma.

Bnova ha realizzato uno Studio di Fattibilità finalizzato alla presentazione del progetto IOTAR nell’ambito del programma SME Instrument di Horizon 2020. Lo studio di fattibilità è stato cofinanziato dal POR CREO 2014 – 2020, tramite il progetto “BNOVA4EUROPE”.

logoIOTAR_2

Progetto finanziato da:

Progetto Semplice

La ricerca progettuale ha mirato alla creazione di una piattaforma di Servizi Applicativi per la gestione e organizzazione organizzata e ragionata dell’informazione e documentazione delle pubbliche amministrazioni in una ottica di supporto alle attività amministrative, nella comunicazione, analisi delle performance e valutazione del gradimento della attività degli enti locali.
Il progetto è presentato congiuntamente da 01S srl, Seacom srl, BNova Srl ed il dipartimento di Linguistica dell’Università di Pisa.

L’elaborato finale risulta in accordo con le attuali necessità di un ente locale in tema di semplificazione, razionalizzazione,  efficienza nella gestione dell’informazione della Pubblica amministrazione e comunicazione rispetto ai quali possono essere menzionate i seguenti benefici:

  • Una più nitida conoscenza del territorio amministrato;
  • Una conoscenza più rapida delle problematiche e dei bisogni della popolazione;
  • Una base e degli strumenti che diano maggiore legittimazione alle scelte da adottare;
  • Una base e degli strumenti di supporto alla programmazione.

Progetto finanziato da:

 

reg_toscana   PORCREO_logo-300x298

Face to Face

Il progetto Face to Face al momento è in via di sviluppo.

BNova si sta occupando dello studio di un software di face recognition da un’immagine digitale, da un frame video o da una sorgente video.

face_to_face_v1

NetInt

Il progetto NetInt (acronimo di Network Intelligence) nasce per osservare la brand awareness e l’engagement relativamente ad un noto marchio della moda italiano. Lo studio del “quanto se ne parla” ha interessato non solo gli influencer ma anche le combinazioni degli hashtag più adatti a pubblicizzare il marchio: sono stati presi in esame i dati pubblici ricavati da blog, giornali online, e social network (Facebook, Instagram e Twitter).

Lo scopo era di fornire non solo una visione d’insieme dell’attività del marchio nel web, ma anche un’analisi dettagliata per ogni sorgente di dati, temporale e testuale, per poter fornire all’azienda un supporto alle decisioni commerciali, di pubblicità e di marketing.

I dati sono stati raccolti utilizzando API e funzionalità offerte agli sviluppatori dai blog e dai social network, e gestite tramite ETL  Pentaho. Questi poi sono stati storicizzati in una Sandbox Hortonworks. Il software R è stato invece utilizzato per fare Data Mining, e sulla base dei risultati ottenuti i dati stessi sono stati strutturati in un DW Vertica. Su questo sono stati costruiti cubi e report.